Francofonte la città delle arance

Il Tarocco (di Francesco Intrigliolo)

 

Palazzo Gravina Cruyllas Francofonte

Nel territorio di Francofonte, per peculiari ed irripetibili condizioni micro climatiche ed ambientali, il TAROCCO riesce ad estrinsecare, con precocità, quelle caratteristiche di estremo pregio qualitativo, che lo hanno reso famoso come la migliore arancia da tavola.
Appartiene al gruppo delle arance pigmentate o rosse e si presenta resistente ai trasporti.
I frutti hanno colore arancio intenso con sfumature rosse, quando sono ben mature, di forma ovoidale con un caratteristico muso nella zona peduncolare.

La buccia ha spessore medio e grana molto fina.
L’endocarpo, privo di semi, è croccante, di colore molto intenso e mediamente succoso.
Il gusto del tarocco di Francofonte, quando ha raggiunto la maturazione, è di un dolce leggermente acre con gradevole retrogusto. È un’arancia tipica da tavola, che deve essere consumata preferibilmente allo stato fresco, in quanto facile da sbucciare e fornita di spicchi con pellicola sottilissima, con succo contenuto in vescicole grandi e resistenti.

Nella dieta alimentare il tarocco, più degli altri agrumi, ha un ruolo importante per l’elevato contenuto di vitamina A e vitamina C, che, come tutte le vitamine, assolvono una funzione importante nel regolare il metabolismo, garantendo salute e benessere fisico.

La vitamina A è sostanza essenziale ai fini della formazione della retina, del mantenimento dell’integrità funzionale delle cellule della cute e delle mucose (donde la sua indicazione terapeutica soprattutto per gli anziani).

Negli agrumi il contenuto di vitamina C varia in rapporto alla specialità all’ambiente pedoclimatico e allo stato di maturazione dei frutti; nel tarocco di Francofonte esso è sempre il più elevato, superando normalmente gli 80 mg/100 ml di succo. Questa vitamina ha particolari effetti terapeutici: previene la senilità, limita lo sviluppo dei tumori, combatte i virus, protegge dall’infarto, favorisce la sintesi delle proteine, riduce i danni del fumo, ha una benefica azione nei confronti dei bronchi degli asmatici. Vero e proprio toccasana nei casi di influenza e raffreddore per grandi e piccini, è elemento chiave per la crescita dei neonati allattati artificialmente.

Di notevole rilievo è, inoltre, il contenuto di potassio (oltre 180 mg/100 ml di succo), elemento di altissima funzione curativa e preventiva per un ottimale equilibrio elettrolitico, indispensabile supporto di una normale pressione arteriosa e, quindi, di fisiologiche condizioni cardio-circolatorie.
Altri minerali presenti in elevata quantità sono: sodio, calcio, magnesio, ferro e fosforo.
Costituenti importanti sono, inoltre, gli antociani, che esplicano un benevolo effetto sulla sensibilità della retina e l’esperidina, glucoside che ha azione protettiva sui capillari sanguigni.